Ma…un chromebook è adatto per l’utente medio?

Se siete il classico utente medio che usa i pc per fare le solite cose: streaming, mail, office, foto, social la cosa potrebbe interessarvi.

Qui non parlerò di installazioni, righe di comando, dual boot, parlerò solo di chromebook, quelli che compri apri e sono già pronti all’uso, basta un account Google.

Perchè dovreste cambiare abitudini se comunque quello che mi serviva sono sempre riuscito a farlo usando un normale pc/notebook con probabilmente windows?  Sono le stesse cose che mi chiedevo anch’io un paio d’anni fà…

Continua a leggere sul nostro nuovo server uncino.eu

 

FydeOS porta ChromeOS su tutti i PC

Abbiamo tratto questo importante articolo dal nostro sito Uncino attuale, cui vi rimandiamo per la lettura completa.


Mi accingo a scrivere questa serie di articoli nel giorno in cui arriva in Italia il primo vero PC Google-based, l’Asus Chromebox, macchina in grado di coprire ogni tipo di utilizzo a partire dalla fascia medio-bassa fino alle esigenze più alte che necessitano di un Core i7 e 16GB di RAM.
Questo sistema, oltre a rappresentare un valido aggancio per ciò di cui ormai da molto tempo volevo parlarvi, rappresenta anche una pietra miliare nella storia del computing “fisso”, che finalmente si scrolla dalle spalle un duopolio che con i suoi trentacinque anni di esistenza aveva finito per confinare l’informatica in una stagnazione insopportabile.

Continua a leggere su Uncino: https://uncino.eu

Come tutti sanno già da un anno avevo cercato di portare qualcosa di nuovo per mezzo di quello che continua ad essere il miglior strumento disponibile per i PC da usare in alternativa a Mac/Windows: Phoenix OS. Migliore sì, ma anche non alla portata di tutti.
Con Chrome OS (o FydeOS nella versione che gli utenti di Uncino impiegheranno) la potenza e la flessibilità restano quasi pari, ma grazie all’incredibile lavoro compiuto da Google nel corso dell’ultimo triennio tutto si fa semplice, alla portata perfino del meno smaliziato fra i professionisti.